Regione Lombardia

alienazione Granchio

Pubblicato il 15 gennaio 2018 • Territorio

AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER ALIENAZIONE DI IMMOBILE DI PROPRIETA’ COMUNALE DESTINATO ALLA REALIZZAZIONE DI UNA STRUTTURA DI INTERESSE PUBBLICO DESTINATA A RESIDENZA SOCIO ASSISTENZIALE PER ANZIANI IDENTIFICATO AL FOGLIO 3 MAPPALE 122

IL DIRIGENTE AREA SERVIZI ALLA PERSONA

Vista la deliberazione C.C. n.52 dell’8.11.2017 ad oggetto “Adozione del piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari – anno 2017”;

Vista la deliberazione della Giunta Comunale n. __ del 13/12/2017 ad oggetto: "approvazione avviso di asta pubblica per alienazione di complesso edilizio “il granchio” costituito da 44 unita’ immobiliari e 2 commerciali situato in via leonardo da vinci 58 – 68 – destinazione dell’immobile a rsa "______________";

RENDE NOTO

che l’Amministrazione Comunale intende procedere all’alienazione del seguente immobile, sito in Cormano – Via L. da Vinci dal n. 58 al n. 68.

DESCRIZIONE DEL BENE, SUPERFICIE, DATI CATASTALI E UBICAZIONE:

Complesso immobiliare costituito da un edificio di forma geometrica irregolare composto da un minimo di 3 ad un massimo di 5 piani fuori terra, per una volumetria complessiva di mc. 13.030 circa e una superficie coperta di mq. 1.096 circa; area cortilizia annessa di mq 4.570 circa.

Il compendio immobiliare è situato in via Leonardo da Vinci, ai civici nn.58-60-62-64-66-68 ed è identificato catastalmente al fg.3 mapp.122.

L’edificio è composto da n°44 unità immobiliari ad uso residenziale, distribuite da n° 4 corpi scala, oltre a n° 2 unità immobiliari ad uso commerciale.

La costruzione è stata realizzata tra gli anni 1984 e 1989 ed era inserita nel Piano di Edilizia Economica Popolare CR1/bis.

L’immobile risulta inserito nel Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari, anno 2017, approvato con delib. C.C. n°52 del 08/11/2017, che avvalendosi della facoltà prevista dall’art. 95 bis della L.R. n°12/2005, qualifica la destinazione urbanistica del compendio immobiliare come “Aree per servizi alla persona e alle attività - Servizi assistenziali (Ps)” e di cui all’art. 42 Disposizioni Normative PGT vigente.

L’art. 42 sopra citato specifica, tra l’altro, che i servizi assistenziali comprendono, a titolo esemplificativo, i servizi per gli anziani (casa di riposo) e per i minori, gli asili nido, i servizi per l’assistenza socio-sanitaria (day hospital, centri di riabilitazione e altre strutture di base) e altri servizi similari.

La realizzazione dei servizi così classificati avviene mediante Permesso di costruire convenzionato, per gli interventi che non sono di iniziativa comunale.

La realizzazione dei servizi alla persona non è vincolata da limiti massimi di volumi, superficie lorda di pavimento, superficie coperta e altezza.

Per le distanze valgono le disposizioni di legge, fatte salve le possibilità di deroga previste dalla normativa.

Per quanto concerne le disposizioni generali e le modalità di attuazione del PGT, le caratteristiche specifiche delle singole aree previste dall’azzonamento, i vincoli, si rinvia alle prescrizioni contenute nelle Disposizioni Normative del PGT vigente e in particolare del Piano dei Servizi e nella normativa regionale e nazionale prevalente in materia.

PREZZO A BASE D'ASTA E CONDIZIONI ECONOMICHE:

Al fine di regolamentare i possibili futuri interventi sull’area oggetto di alienazione in sede di convenzionamento del Permesso di Costruire dovranno essere rispettati i seguenti parametri edilizio-urbanistici e ferma la restante Normativa:

Interventi edilizi ammessi: manutenzione straordinaria, restauro e risanamento edilizio, ristrutturazione edilizia, demolizione/ricostruzione anche con modifica di sagoma, con mantenimento della volumetria esistente.

Volume max. : esistente + 50% max.

Altezza max. : n° 5 piani fuori terra.

Rapporto di copertura max. : 30% Sf

Rapporto permeabilità min. : 25% area pertinenza.

VOLUME ATTUALMENTE ESISTENTE

Il valore assunto a base d'asta, nel caso di ristrutturazione edilizia, è pari ad € 3.258.0