Il suono della poesia di Dante in lingua Wolof

Pubblicato il 20 settembre 2021 • Associazioni , Cultura Via Gianni Rodari, 3, 20032 Cormano MI, Italia

Ore 21.00 - Bì La Fabbrica del Gioco e delle Arti  - via Rodari,3

La poesia è linguaggio universale, non conosce differenze di età, genere, status sociale e nemmeno confini geografici. 
Quella di Dante, in particolare, ha conosciuto nei secoli numerose traduzioni in tutto il mondo. Traduzioni che oggi si arricchiscono di quella del I Canto dell’Inferno in lingua wolof, parlata in Senegal. 
A proporcela Pap Khouma, scrittore di origine senegalese, in collaborazione con l’Istituto italiano di cultura di Dakar dove la traduzione verrà presentata a fine ottobre.
Con Alessandro Milani
A cura di Raccontare Storie


Informazioni e prenotazione obbligatoria: 
Ufficio Cultura
Tel. 02.66324213 (dal lunedì al venerdì - ore 9.00-12.30)

Consulta il programma completo dell'Ottobre Manzoniano 2021