Assalto alla vetta per lo sport cormanese

Pubblicato il 8 gennaio 2020 • Sport

Le squadre-faro dello sport cormanese hanno tutte utilizzato le recenti festività per un programma di intenso allenamento tecnico-tattico. Per atleti ed atlete, dunque, il periodo natalizio ha portato più sudore che panettoni, ma i risultati di questo lavoro paziente e faticoso dovrebbero vedersi già nel prossimo fine settimana, quando le squadre saranno impegnate in sfide cruciali. Per uno strano caso del destino dovranno infatti tutte, o quasi, affrontare partite particolari, che potrebbero dare una svolta ai rispettivi campionati, proiettandole nelle parti alte, o altissime, della classifica.

Ascob91 ha la possibilità di riprendere la corsa verso la zona  play off, dopo lo sfortunato stop con Senna Gloria prima della sosta natalizia, nel campionato calcistico di Promozione. Incontra  (domenica, Stadio “Falcone e Borsellino” Via Europa Cormano, ore 14.30) il Villa, 3^ in classifica, tentando di agganciarlo con una vittoria che è pienamente nelle possibilità dei rossoblu, nella speranza che Troiano ritrovi la via del gol.

Al PalaCormano intenso fine settimana dedicato alla pallavolo. Partita clou venerdì alle 18.30 con la formazione “bandiera” di Volley Cormano impegnata in 1^ divisione che incontra la capolista Parabiago. Le ragazze di Mister Gorgoni, caratterizzate da un grande spirito di squadra, hanno lavorato con intensità nelle ultime settimane e tutto l’entourage cormanese punta a un inizio d’anno col botto che porti velocemente la squadra al vertice del girone, considerando che il 24 gennaio il PalaCormano ospiterà anche Vomien, le attuali terze in classifica, che sopravanzano Volley Cormano di un punto.

Altro incontro importantissimo per Volley Cormano sabato, sempre al PalaCormano di Via Turati/Bizzozzero, con le Under 18 che incontreranno il Bresso, 2^ in classifica con un solo punto di vantaggio. Forza ragazze!

Basket Brusuglio invece in trasferta domenica a Bollate, per dimostrare che il periodo di ri-ambientamento alla serie D, dopo la fortunata avventura in C silver è finito, e riuscire a raccogliere i risultati che merita l’alto tasso tecnico dei propri giocatori.