Allerta meteo per rischio neve (GIALLO - ordinaria)

Pubblicato il 14 febbraio 2022 • Protezione Civile

Ingresso nel bacino del Mediterraneo occidentale di una perturbazione di origine atlantica. Intensificazione e diffusione dei fenomeni precipitativi su gran parte del territorio regionale, tra il pomeriggio e la serata di oggi 14/02, con precipitazioni più intense anche a carattere di rovescio in particolare su Fascia Prealpina e Oltrepò pavese. Quota limite delle nevicate inizialmente attorno a 800 metri su Alpi e Prealpi, in diminuzione nel corso della notte fino a quote collinari. Non si esclude la possibilità di deboli precipitazioni a carattere nevoso nel corso della notte anche sulla Pianura occidentale.

Attesi accumuli attorno ai 10 cm fino a 1000 metri di quota; su Orobie, Valcamonica e Prealpi Bresciane in particolare le precipitazioni insisteranno più a lungo e localmente saranno possibili accumuli attorno a 20-30 cm a quote a partire da 1000-1200 metri.

Su Oltrepò possibile neve fino a quote di pianura, con accumuli compresi tra 5 e 20 cm al crescere della quota. In serata e fino al mattino di martedì 15/02 neve mista o episodi di neve bagnata con accumuli fino a 5 centimetri sono attesi anche sulle Zone di Pianura Occidentale.
Si precisa che nelle aree urbane, in particolare nell'isola di calore rappresentata dalla città di Milano, per via delle maggiori temperature gli accumuli potrebbero risultare meno significativi.

A partire dal pomeriggio di domani 15/02, fenomeni in esaurimento.

Si rimanda alla consultazione del documento di allerta Idro-Meteo allegato per conoscere le decorrenze/validità dei codici colore per ciascun scenario di rischio sulle diverse zone omogenee e le indicazioni operative.

A supporto dell'attività di sorveglianza del territorio, per il monitoraggio in tempo reale dei fenomeni naturali, consultare i dati della rete Idro-Nivo-Meteo e radar, accedendo al sito iris.arpalombardia.it

allerta-Neve-2022.24
Allegato formato pdf
Scarica