APPELLO AL PRESIDENTE FONTANA SUI TEST SIEROLOGICI DA PARTE DI 89 SINDACI

Pubblicato il 17 aprile 2020 • Salute

Il Sindaco Luigi Magistro, insieme ad altri 88 Sindaci, ha lanciato un appello al Presidente Attilio Fontana affinché:
➢ Venga comunicato ai Comuni quanti tamponi sono stati effettuati sui propri abitanti, lavorando inoltre a un’anamnesi schematica delle persone contagiate - post 23 febbraio - che raccolga informazioni rispetto al possibile contatto con altre persone positive e con il personale sanitario, ad eventuali ricoveri in ospedale, alla continuità lavorativa, all’impiego dei mezzi pubblici;
➢ Si definisca una nuova strategia complessiva di intervento a livello regionale che tenga conto delle modalità con cui devono essere effettuati i test sierologici, e che riveda le direttrici sin qui seguite per il tamponamento, considerando che i due approcci sono complementari;
➢ tale nuovo scenario venga sviluppato, sotto la stretta regia di Regione Lombardia e avvalendosi dei presidi sanitari locali, su tutto il territorio lombardo, includendo la Città Metropolitana di Milano che nell’ultima settimana ha mostrato numeri preoccupanti e che sin qui è risultata esclusa;
➢ Si guidino i comuni, ribadendo l’esigenza di una cabina di regia regionale : è assolutamente necessario che vengano impiegati criteri omogenei, a partire dalla scelta di test affidabili e comparabili tra loro.
➢ Si individui un campione della popolazione altamente significativo , provincia per provincia, cui possa essere eseguito il test e che possa essere valido ai fini del monitoraggio dell’evoluzione dell’epidemia nella Regione.

in allegato la lettera

Lettera
Allegato formato pdf
Scarica