Autocertificazione per gli spostamenti: online il nuovo modulo da compilare e portare con sé

Pubblicato il 18 marzo 2020 • Salute

Nell’ambito della lotta al virus Sars-CoV-2, è on line sul sito del Viminale il nuovo modello da utilizzare per le autodichiarazioni in caso di spostamenti che contiene una nuova voce con la quale l'interessato deve autodichiarare di non essere sottoposto alla misura della quarantena  e di non essere risultato positivo al virus “Covid-19”.

L’autocertificazione in questo caso riguarda quindi chi è già stato sottoposto al tampone. Chi non ha eseguito il test non rischia la denuncia per false dichiarazioni, ma deve comunque dichiarare di non avere la febbre oltre i 37,5 e non avere altri sintomi.

Il nuovo modello prevede anche che l'operatore di polizia controfirmi l'autodichiarazione, attestando che essa viene resa in sua presenza e previa identificazione del dichiarante. In tal modo il cittadino viene esonerato dall'onere di allegare all'autodichiarazione una fotocopia del proprio documento di identità.

Il modulo si può scaricare sul sito del Ministero dell’Interno. Va stampato e compilato a mano o direttamente al computer. Se non si ha la possibilità di stamparlo si può ricopiarlo a mano e poi portare con sé il foglio. Nel caso in cui non si potesse trascriverlo, si uscisse e si venisse fermati dalle forze dell’ordine, si potrà fare una dichiarazione verbale, che sarà trascritta e sulla quale potranno essere fatti controlli.

Il modulo va compilato in tutte le sue parti. Se lo spostamento è sempre lo stesso si può indicare la cadenza (giornaliera, a giorni alterni, settimanale) e compilarne uno solo, valido per gli spostamenti di quel tipo. Se invece si tratta di spostamenti diversi si deve indicare il motivo e la data.

Per maggiori informazioni: Decreto #IoRestoaCasa, domande frequenti sulle misure adottate dal Governo
 

Fonte immagine: Ministero dell'Interno

Autocertificazione per gli spostamenti online nuovo modulo
Allegato formato pdf
Scarica