Avviso pubblico per l’individuazione di partner per co-progettazione nell'ambito di progetti di educazione e di attività ludiche per l’empowerment dell’infanzia e dell’adolescenza

Pubblicato il 21 luglio 2020 • Comune

 

Il Comune di Cormano intende rispondere all’avviso pubblico per il finanziamento di progetti di educazione non formale e informale e di attivita’ ludiche per l’empowerment dell’infanzia e dell’adolescenza “EDUCARE”, emanato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le Politiche della Famiglia, approvato con decreto del Capo Dipartimento per le politiche della Famiglia del 9 giugno 2020,

L’obiettivo è quello di formulare e presentare un progetto con azioni – incentrate prevalentemente sul gioco - relative a soluzioni alternative e creative affinché i minori del territorio di pertinenza possano godere dei propri diritti al riposo, al tempo libero, alle attività ricreative, culturali e artistiche anche in tempi di Covid. Tali soluzioni potranno prevedere attività all’aperto sotto la supervisione degli adulti e di operatori adeguatamente formati - nel rispetto dei protocolli, delineando nuovi scenari di coesistenza tra distanziamento sociale e attività ludiche ed educative, allo scopo di accompagnare il graduale ritorno alla vita collettiva in modo organizzato, controllato e controllabile.

Si ritiene confacente intercettare uno dei seguenti obiettivi dell’Avviso Ministeriale:

  • ob. A. Promozione della cittadinanza attiva, del coinvolgimento nella comunità, e della valorizzazione del patrimonio culturale locale
  • ob.C. Promozione della piena partecipazione e del protagonismo dei bambini e dei ragazzi attraverso l’educazione tra pari (peer education) e il sostegno del dialogo inter-generazionale tra bambini, ragazzi, adulti e anziani e le loro famiglie.

Il progetto, esercitato sul territorio di Cormano, sarà rivolto a bambine/i, a ragazze/i, alle loro famiglie, e sarà agito attraverso un partenariato pubblico-privato, all’interno del quale si possa favorire la progettualità che ponga al centro bambini e adolescenti.

Si richiede in risposta al presente avviso, a chi si candiderà come partner o come realtà interessata sia alla progettazione che alla eventuale successiva operatività, di manifestare il proprio interesse all’adesione, di presentare relazione sintetica (max una pagina) che esponga possibili modalità di intervento e/o contributo nell’ambito, inoltre – se partener/realtà operativa - di confermare la conoscenza dal territorio di Cormano, di descrivere le proprie competenze pregresse nell’ambito con particolare riguardo a quelle inerenti gli obiettivi progettuali del bando ed allegare eventuale altro materiale che possa risultare interessante.

A seguito della verifica da parte degli Uffici delle proposte che giungeranno (l’analisi sarà ispirata al principio di maggior pertinenza, utilità e premialità per l’idea progettuale da presentare al Ministero), verranno individuate le realtà con cui co-progettare ed eventualmente attuare la successiva operatività delle azioni. Si invitano pertanto realtà operative, associazioni ed Istituzioni a presentare al Comune di Cormano, entro e non oltre il giorno 27 luglio 2020, manifestazione di interesse al fine della selezione per la partecipazione al percorso proposto, la redazione del progetto e, in caso di finanziamento, la sua attuazione.

La documentazione sarà contrassegnata dall’oggetto: “RISPOSTA AD AVVISO PUBBLICO PER LA CO-PROGETTAZIONE - BANDO MINISTRARIALE EDUCARE 2020” ed inviata al Servizio Progetti e Social City all’indirizzo di posta elettronica: comune.cormano@comune.cormano.mi.it.

Per eventuali informazioni si prega di contare il Servizio Progetti e Social City del Comune: tel. 02 66324234

http://famiglia.governo.it/it/avvisi-e-bandi/avviso-pubblico-educare/