Fondo Sviluppo e Coesione: incentivi occupazionali ai datori di lavoro che assumono i destinatari delle politiche attive regionali

Pubblicato il 13 maggio 2021 • Lavoro

Regione Lombardia aiuta le imprese e altri datori di lavoro professionali e del terzo Settore che assumono personale collaborando al rilancio dell’occupazione.

Con la delibera n. 4398 del 10 marzo 2021 è stata approvata una nuova misura per potenziare l’efficacia delle azioni di reimpiego dei lavoratori, finanziate da Regione Lombardia, sostenere il rilancio dell'economia e delle politiche per il lavoro.

Ai datori di lavoro che assumono i destinatari delle politiche attive regionali, saranno riconosciuti incentivi occupazionali, aggiuntivi e complementari a quelli statali.

Sono beneficiari i datori di lavoro che assumono i destinatari, presi in carico dagli operatori accreditati regionali o dai Centri per l'Impiego, che partecipano alle politiche attive nell'ambito di Dote Unica Lavoro e Azioni di Rete per il Lavoro.

Il contributo è differenziato in funzione della difficoltà di accesso nel mercato del lavoro e prevede, per le micro e piccole imprese, una somma aggiuntiva.

Per maggiori informazioni consultare il seguente link