Il Comune aderisce alla Passeggiata della legalità di Sabato 19/3

Pubblicato il 16 marzo 2022 • Pace

L’Amministrazione Comunale ha aderito alla Passeggiata per la legalità, organizzata da Comitato Soci Coop in collaborazione con dodici diverse associazioni locali, in occasione della Giornata Nazionale in Ricordo delle vittime innocenti di Mafia ed invita la cittadinanza a partecipare.

Il ritrovo è previsto alle 15.00 davanti al Municipio SABATO 19 MARZO. La camminata si snoderà dal Monumento al Donatore all’area degli orti Condivisi nel quartiere Fornasè, attraversando parchi in cui volontari delle associazioni arricchiranno l’evento secondo le proprie peculiarità, nell’intento di “fornire le gambe” alle idee e alla tensione morale dei grandi che si sono sacrificati nell’intento di liberare l’Italia dalla mafia e dalla cultura mafiosa. Momento simbolicamente “forte” la piantumazione da parte di  Legambiente Cormano di due olivi nel Giardino dei Giusti. In conclusione aperitivo offerto da Comitato Soci coop con prodotti di Libera Terra.

Tra le vittime ricordate figurano magistrati (Falcone, Borsellino, Chinnici, Livatino, Terranova, …) e rappresentanti delle forze dell’ordine (Dalla Chiesa, Cassarà, Montana, Giuliano, …) uccisi per la fermezza nel perseguitare esponenti di cosche mafiose e la passione messa nel proprio lavoro, sacerdoti anti mafia (Don Pugliesi e Don Diana), commercianti e imprenditori anti racket (Libero Grassi) , politici incorruttibili (Piersante Mattarella e Pio La Torre), parenti di affiliati che hanno avuto il coraggio di denunciare la cosca dei famigliari,  (Lea Garofalo , Peppino Impastato, Rita Attria), giornalisti (Pippo Fava e Carlo Siani), come pure uomini e donne delle scorte, morti durante il compimento del proprio dovere.

Riunire, ricordandoli, 13 associazioni differenti (Comitato Soci Coop, Comitati genitori scuola Co.co.gè e AssoGeco, Avis/Aido, RadioOrange , Legambiente, Auser “il Centro”, Cre-Azione Donne,  IoSpazio, Officina Culturale Cormano, Anpi Cormano, Giardino degli Aromi/Ortisti del Fornasè) ed Amministrazione Comunale nel nome della legalità e dell’impegno civile è già un primo seme importante che fruttifica.