Regione Lombardia

Inversione del senso di marcia in via Torino: momentaneamente sospeso ogni provvedimento su proposta della Prefettura

Pubblicato il 21 agosto 2018 • Viabilità

La viabilità della via Torino continua ad essere un tema caldo di questi giorni: la Prefettura con nota odierna ha chiesto al nostro Comune di sospendere l’ordinanza di inversione del senso di marcia in attesa di un incontro presso la Prefettura stessa con tutti i soggetti interessati (Città Metropolitana di Milano e Comuni di Milano, Novate Milanese e Bollate).

Siamo contenti di poter esporre anche in sede prefettizia le nostre ragioni fondate su motivi di sicurezza e precisamente:

1.       in arrivo all’intersezione sulla via dei Giovi, il traffico proveniente da Novate va in conflitto con veicoli provenienti da Cormano sulla Via dei Giovi;

2.       l’estrema pericolosità della svolta a sinistra verso Cormano: attualmente, infatti, gli automobilisti diretti a Cormano tendono a invadere la corsia opposta di marcia di Via dei Giovi direzione Milano;

3.       è nulla la visibilità della metrotranvia Milano-Limbiate in provenienza da Milano per il traffico veicolare proveniente da Novate;

4.       è nulla la visibilità del traffico veicolare proveniente da Novate per il conducente della metrotranvia proveniente da Milano;

5.       l’assenza di banchina o marciapiede determina condizioni di estremo pericolo per pedoni e ciclisti.

 

Siamo altresì disponibili a verificare soluzioni che possano “alleggerire” l’impatto sulla fruibilità stradale dei Comuni limitrofi, scaturenti dalla nostra scelta di invertire l’attuale senso di marcia.

Il Sindaco
Tatiana Cocca