Regione Lombardia

La Città di Cormano ricorda e onora le vittime di mafia

Pubblicato il 19 luglio 2019 • Cultura

La Città di Cormano ricorda e onora le vittime di mafia e dichiara il proprio impegno a combattere tutte le mafie. Oggi ricorre il 27esimo anniversario della strage di via D’Amelio. Cinquantasette giorni dopo la strage di Capaci, il 19 luglio 1992, all'altezza del civico 21 di via Mariano D'Amelio, a Palermo, 90 chilogrammi di esplosivo scoppiarono uccidendo Paolo Borsellino e i cinque agenti della sua scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Nell'esplosione rimase gravemente ferito un altro agente, Antonino Vullo, unico sopravvissuto all'attentato.