Regione Lombardia approva dote sport 2022/23. Contributo fisso di 100 euro per tutti i beneficiari. Domande nei primi mesi del 2023

Pubblicato il 18 novembre 2022 • Sport

Regione Lombardia approva Dote Sport 2022/2023: alcune importanti novità. Domande dai primi mesi del 2023 – Rimborso unificato a 100 euro

Regione Lombardia ha approvato la DGR n. XI/7251 del 7 novembre 2022, “Criteri e modalità per l’assegnazione della Dote Sport 2022 (anno sportivo 2022/23)”. con cui mette a disposizione una dotazione finanziaria di € 2.000.000,00, complessivi per contributi ai minori 6-17 anni che frequenteranno in questa stagione sportiva almeno 6 mesi consecutivi di attività o corso sportivo nel territorio lombardo.  La Dote Sport 2022/23 consisterà per tutti i beneficiari in un contributo fisso di 100 euro. Dunque si riduce, visto che negli anni passati le spese sostenute erano rimborsate fino a 200 euro. Ma questo ne aprirà l'accesso ad una platea più ampi (in passato i beneficiari raramente superavano i 10mila euro di ISEE)

Possono far domanda le famiglie con i seguenti requisiti:

  1. a) residenza continuativa da almeno 5 anni in Lombardia di almeno uno dei genitori, o del tutore/genitore affidatario con cui il minore convive;
  2. b) valore ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) ordinario o minorenni (se il nucleo familiare è composto da un solo genitore e un minore), richiesto a partire dal 1° gennaio 2023 e in corso di validità al momento della presentazione della domanda, non superiore a € 20.000,00, limite elevato a € 30.000,00 se nel nucleo familiare è presente un minore disabile;
  3. c) figli minori di età compresa fra i 6 e i 17 anni compiuti o da compiere entro il 31 dicembre 2023; d) iscrizione e frequenza del minore, nell’anno sportivo 2022/2023, a corsi o attività sportive che:

         ▪ prevedano il pagamento di quote di iscrizione comprese tra 100,00 e 600,00 euro;

         ▪ abbiano una durata continuativa di almeno sei mesi;

         ▪ siano svolti sul territorio lombardo;

         ▪ siano tenuti da: - associazioni o società sportive dilettantistiche iscritte al Registro nazionale delle attività sportive dilettantistiche oppure - società in house di Enti Locali lombardi che gestiscono impianti sportivi.

Importante: non basta possedere i requisiti per essere certi di usufruire della Dote Sport: tra tutte le domande arrivate la Regione stilerà una graduatoria in base all’ISEE. I minori disabili usufruiranno di una quota riservata, con una graduatoria a parte.

DOMANDE DA INIZIO 2023 - Le richieste di contributo potranno essere presentate dalle famiglie dopo la pubblicazione del bando, al momento prevista nei primi mesi del 2023, esclusivamente on line sul portale regionale www.bandi.regione.lombardia.it, accedendovi tramite SPID. Le procedure saranno ulteriormente semplificate, richiedendo autocertificazioni. Unico documento che dovrà essere caricato la ricevuta del pagamento effettuato (e l’eventuale certificato di disabilità per chi presenta domanda, se non già presente negli archivi)

In allegato la delibera regionale e l’allegato con i criteri approvati da Regione Lombardia

15053-Dote Sport 2022.23 - DGR 7 novembre 2022, n. 7251
Allegato formato pdf
Scarica