Sciopero del personale dipendente proclamato dalle Organizzazioni Sindacali FP CGIL, CISL FP, UIL FP e UIL PA per l’intera giornata del 9 dicembre 2020.

Pubblicato il 1 dicembre 2020 • Comune

Sciopero del personale dipendente dagli Enti e dalle Amministrazioni a cui si applicano i CCNL del personale dei Comparti e delle Aree Funzioni Centrali, delle Funzioni locali e della Sanità, proclamato dalle Organizzazioni Sindacali FP CGIL, CISL FP, UIL FP e UIL PA per l’intera giornata del 9 dicembre 2020.

Come previsto dalla Legge 146/1990 modificata dal decreto legge 146 del 20 settembre 2015, nell’ambito dei servizi pubblici essenziali, deve essere garantita esclusivamente la continuità delle seguenti prestazioni indispensabili sotto elencate, con le modalità previste dall’Accordo sulla regolamentazione delle prestazioni indispensabili – Comparto Regioni/Autonomie Locali G.U. n. 256 del 31/12/2002 - tenuto conto del vigente DPCM 3 novembre 2020 e dei successivi DPCM aventi per oggetto “ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19”.

  • Servizio di Stato Civile, con riferimento agli adempimenti connessi alle registrazioni di nascita e di morte;
  • Servizio elettorale, con riferimento alle attività prescritte in relazione alle scadenze elettorali;
  • Servizi Cimiteriali, in relazione al trasporto, al ricevimento ed all’inumazione delle salme;
  • Servizi Sociali, limitatamente all’assistenza, anche domiciliare, delle persone non autosufficienti ed ai minori affidati alle competenti strutture sociali;
  • Servizio Vigilanza, limitatamente alle attività di Pronto intervento, antinfortunistica, di centrale operativa, di vigilanza della Casa Municipale e negli altri casi di attività richiesta dall’Autorità Giudiziaria ed in materia di T.S.O.;
  • Servizio Lavori Pubblici, con riferimento alla tutela, custodia e sorveglianza degli impianti ed agli interventi urgenti di manutenzione sul territorio comunale;
  • Servizi educativi per gli asili nido, con le modalità previste dall’Accordo citato;
  • apertura al pubblico di musei e luoghi della cultura di cui all'art. 101 del D.Lgs. 22/01/2004 n. 42 e successive modificazioni.