Regione Lombardia

Valori polveri sottili sopra 50 µg, da martedì 23 ottobre blocco delle auto inquinanti

Pubblicato il 25 ottobre 2018 • Viabilità

Le centraline ARPA (Azienda regionale per la protezione dell'ambiente) hanno registrato il superamento del limite dei 50 microgrammi per metro cubo delle polveri sottili PM10 nell'area metropolitana di Milano.

Pertanto, come previsto nell'accordo di programma del bacino padano adottato dalla Regione Lombardia con Piemonte, Veneto, Emilia-Romagna e il Ministero dell’Ambiente - oltre alle misure permanenti entrate in vigore il primo di ottobre - entrano in vigore le misure temporanee per il blocco della circolazione delle auto più inquinanti.

Per i Comuni di prima fascia come Cormano, le misure stabiliscono il divieto di circolazione per i veicoli privati alimentati a gasolio fino alla classe euro 4 inclusa dal lunedì alla domenica dalle 8:30 alle 18:30.

Per i veicoli alimentati a gasolio fino alla classe euro 3 inclusa, il divieto è previsto dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 19:30 per tutti i veicoli mentre il sabato e nei giorni festivi per le auto private è previsto dalle 8.30 alle 18.30 e per i veicoli commerciali dalle 8.30 alle 12.30.

Inoltre, è vietato utilizzare sistemi di riscaldamento a legna, accendere falò, barbecue, fuochi d'artificio ed è obbligatorio ridurre di un grado centigrado la temperatura all'interno delle abitazioni (19 gradi).

Le misure rimarranno attive finché i livelli di PM10 scenderanno sotto i 50 microgrammi per due giorni consecutivi.

Per rimanere sempre aggiornato sul blocco controlla la mappa di Arpa.

In dettaglio alle misure permanenti già in vigore si aggiungono le misure temporanee di primo livello.

 

 

Misure permanenti

Allegato 98.00 KB formato jpg
Scarica

Misure temporanee di primo livello

Allegato 110.00 KB formato jpg
Scarica