Regione Lombardia

Dote Sport

Ultima modifica 12 marzo 2019

DOTE SPORT

COS'E'

La Dote Sport è un contributo da 50 a 200 euro che la Regione Lombardia, dal 2016, dà annualmente alle famiglie. Non andrà a tutti, ma verrà stilata una graduatoria a livello provinciale in base all’ISEE

CHI LA PUO' CHIEDERE

Possono presentare domanda le famiglie:

1)  in cui almeno uno dei genitori è residente in Lombardia da non meno di 5 anni;

2) abbiano un ISEE (valido alla presentazione della domanda) fino a € 20.000,00 (30mila se il minore per cui si presenta domanda è diversamente abile)

La “Dote Sport” viene concessa quale contributo sulle spese sostenute per la frequenza da parte dei figli minori dai 6 ai 17 anni, nel periodo settembre  - giugno immediatamente successivo alla domanda, a corsi o attività sportive che:

1)   • prevedano il pagamento di quote di iscrizione e/o di frequenza pari ad almeno 50 euro;

2)   • abbiano una durata continuativa di almeno sei mesi;

3)   • siano tenuti da associazioni o società sportive dilettantistiche scelte dalle famiglie nel Registro Coni o affiliate a Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Sportive Associate, Enti di Promozione Sportiva.

COME FARE DOMANDA

Bisogna presentare domanda solo online in genere da metà settembre a fine ottobre. collegandosi direttamente al sito: www.agevolazioni.regione.lombardia.it attraverso l’applicativo informatico SiAge, messo a disposizione da Regione Lombardia. Ogni anno cambiano le date esatte. Pertanto si consiglia di informarsi a partire da metà settembre, senza aspettare la seconda metà di ottobre.

A CHI CHIEDERE INFORMAZIONI ED AIUTI

Info sulla Dote scuole  potranno essere richieste alla mail: dotesport@regione.lombardia.it o telefonicamente a:  • 02/6765 int. 2048 - 6702 – 2089 – 4435 – 6535 - 4757, dal lunedì al giovedì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.15 alle 16.30. Il venerdì dalle 9.30 alle 12.30.

 Informazioni e assistenza relative all’applicativo informatico SiAge da utilizzare potranno essere richieste a assistenzaweb@regione.lombardia.it, oppure al numero verde 800.131.151, attivo dal lunedì al venerdì, esclusi i festivi, dalle ore 8:30 alle ore 17:00

Per la presentazione delle domande i residenti a Cormano  possono avvalersi anche dell’aiuto o del Servizio Sport del Comune, su appuntamento negli orari di apertura dell’ufficio. Per prendere l'appuntamento occorre inviare una mail a angela.giglio@comune.cormano.mi.it oppure telefonare al numero 0266324264 in orario di ufficio (8.30-12.30 giorni feriali, lunedì e mercoledì 14.30-17.45)

PER L'INSERIMENTO DELLA DOMANDA DI DOTE SPORT SERVONO:

è numero carta d'identità o passaporto del genitore che fa richiesta

è codice fiscale del genitore che fa richiesta e del minore per cui si presenta domanda

è tessera sanitaria in originale del genitore che presenta la domanda, corredata da codici PIN e PUK rilasciati dall'ATS competente (gli stessi che servono per Dote scuola)

è nome esatto, indirizzo della sede, codice fiscale e federazione sportiva di appartenenza (es: fgci, csi, uisp, fipav, fidal, ecc) della società sportiva presso cui il minore farà l'attività per cui si chiede il rimborso

è costo per l'attività che verrà fatta e numero di mesi di attività continuativa tra settembre  e giugno  per i quali si chiede il rimborso

è ISEE valido (valore economico e data di rilascio)

GRADUATORIE

La Regione stila una graduatoria in base all’ISEE (i minori diversamente abili hanno una graduatoria separata) e attribuisce i contributi sino al loro esaurimento. Pertanto non tutti coloro che presentano domanda hanno poi il contributo. Le famiglie vengono in genere avvisate (tramite mail e sms) se sono in posizione utile in graduatoria (se avranno il contributo) tra dicembre e febbraio.

 

EROGAZIONE CONTRIBUTO

 Gli assegnatari dovranno, sempre on line su siage, presentare domanda di erogazione del contributo inviando la ricevuta di pagamento e il certificato (oppure l’autocertificazione) della frequenza per almeno 6 mesi dell’attività sportiva e comunicando IBAN di conto corrente intestato al genitore che ha presentato domanda. Per facilitare la pratica, e accellerare l’erogazione contributo, conviene firmare on line la domanda, attraverso la tessera sanitaria del genitore. L’ufficio sport DA INIZIO MAGGIO A INIZIO LUGLIO, su appuntamento, mette a disposizione una postazione con lettore di tessera, ma occorre ritirare il PIN e il PUC della tessera sanitaria.  L'addetta al servizio aiuterà gli assegnatari nella compilazione della richiesta on line.

PROSSIMO BANDO 

Per il 2018/19 il bando è chiuso. Dal 20 settembre 2019 informazioni sui contributi per le attività sportive e i corsi che si terranno tra settembre 2019 e giugno 2020 presso l’ufficio Sport del Comune (0266324264) o direttamente presso la Regione Lombardia • 02/6765 int. 2048 - 6702 – 2089 – 4435 – 6535 - 4757, dal lunedì al giovedì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.15 alle 16.30. Il venerdì dalle 9.30 alle 12.30.