Riduzioni TARI 2023: scadenza presentazione richieste entro 31 gennaio

Pubblicato il 11 gennaio 2023 • Tributi

Si ricorda a tutta la cittadinanza la scadenza del 31 gennaio 2023 per la presentazione delle richieste di riduzione della Tassa sui Rifiuti (TARI) relative all'anno 2023 e successivi.

Come già comunicato, nel novembre 2022 sono state approvate importanti modifiche al Regolamento per l’applicazione della tassa sui rifiuti - TARI

Segnaliamo in particolare le seguenti novità:

  • ai titolari di utenze domestiche e non domestiche che autorizzeranno l’addebito in conto corrente (RID) della tassa in unica soluzione sarà applicata una riduzione del 5% sull’importo annuale dovuto. Tale sconto sarà applicato indipendentemente da eventuali ritardi nei pagamenti degli anni precedenti.

  • ai titolari di utenze domestiche che autorizzano l’invio dell’avviso di pagamento con mail o PEC anziché tramite posta ordinaria sarà applicata una riduzione del 2% sull’importo annuale dovuto. Tale sconto sarà applicato indipendentemente da eventuali ritardi nei pagamenti degli anni precedenti.

IMPORTANTE:
Le utenze domestiche che richiederanno sia l’addebito in conto corrente sia l’invio tramite mail o PEC avranno diritto ad entrambe le riduzioni

I moduli per la richiesta di accesso alle riduzioni (addebito RID e invio via mail) dovranno essere presentati entro il 31 gennaio 2023.
Le richieste di addebito in conto e di invio dell’avviso di pagamento tramite email o PEC saranno ritenute valide anche per gli anni successivi, salvo richiesta di recesso da parte dell’utente.

I moduli per la richiesta di accesso alle agevolazioni sono disponibili in allegato e presso gli uffici comunali (Ufficio Tributi c/o Spazio Comune via Papa Giovanni XXIII 3 e URP c/o palazzo comunale).

Per ulteriori informazioni si prega di contattare l'Ufficio Tributi.

RICHIESTA TARI ADDEBITO RID
Allegato formato docx
Scarica
RICHIESTA TARI VIA MAIL O PEC
Allegato formato docx
Scarica